LE MODIFICHE SUL CONTROLLO DEI LAVORATORI: COSA È CAMBIATO?

La modifica dell’articolo 4 della legge 300/70 apportata dal D.Lgs. 151/2015 ha ampliato per il datore di lavoro le possibilità di utilizzare le informazioni raccolte dagli strumenti di lavoro, in merito anche all’attività dei lavoratori, in occasione dello svolgimento della prestazione lavorativa.

Ciò significa che, a differenza degli impianti audiovisivi fissi, per l’utilizzo di tablets, computers e smartphones non serve alcun tipo di autorizzazione preventiva da parte della DTL o di accordo sindacale.

Ma si tratta davvero di una rivoluzione epocale? Sono state davvero introdotte nuove possibilità di controllo da parte del datore di lavoro?

Al fine di garantire un lettura del dettato normativo anche alla luce della legge sulla Privacy e fornire alle
imprese indicazioni chiare per l’utilizzo corretto della legge, l’Associazione Piccole e Medie Industrie del Friuli Venezia Giulia – Confapi FVG ha organizzato un incontro Venerdì 11 dicembre 2015, ore 15, in cui interverranno come relatori l’avv. David D’Agostini e l’avv. Luca Zenarolla dello Studio Legale D’Agostini di Udine.

Lascia un commento